carta docente carta del docente

carta docente carta del docenteL’attesa sta per finire: il 12 settembre riapre l’app Carta del Docente e i docenti possono di nuovo accedere al loro bonus cultura previsto da Carta Docente (e includente fino al 31 dicembre anche quello che non è stato speso nell’anno scolastico 2016/17). Per i neo immessi in ruolo c’è la possibilità di registrarsi al portale e aprire il proprio borsellino elettronico.

Stesso discorso vale per i docenti che, in passato, non hanno mai aperto il loro borsellino sul sito. Non esiste scadenza per questa registrazione.

A chi spetta il bonus Cultura da 500 euro?

Il bonus spetta ai docenti in ruolo. Ivi compresi i neo immessi in ruolo e quelli part-time.

Di cosa c’è bisogno

Per registrarsi bisogna avere:

  • Documento d’identità attualmente valido;
  • Codice fiscale (tessera sanitaria);
  • Un indirizzo e-mail valido;
  • Un’utenza telefonica mobile;
  • La SPID.

SPID

SPID è l’acronimo di Sistema Pubblico di Identità Digitale e permette di accedere con un’unica identità digitale a tutti i servizi della Pubblica Amministrazione.

Per richiederla bisogna avere le stesse informazioni di cui sopra a disposizione (documento d’identità valido, codice fiscale, indirizzo e-mail e numero di telefono cellulare) e rivolgersi a uno degli 8 Identity Provider autorizzato dallo Stato per l’emissione del codice che identifica la tua identità digitale univocamente. Ulteriori informazioni a questo link.

Come si fa?

  • Collegarsi al portale Carta del Docente del Miur (Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca).
  • Andare nella sezione dedicata alla registrazione.
  • Fornire i dati di cui sopra e seguire le indicazioni.

Dove posso spendere il mio buono da 500 euro?

Il buono si può spendere in tutte le attività che aderiscono all’iniziativa. Anche online.

I siti Oceanon, Matacena Giochi e Matacena Libri sono ottimizzati per l’utilizzo in maniera semplice e intuitiva del bonus Carta Docente.

Cosa posso comprare con Carta Docente?

Acquista computer con Carta Docente su Oceanon o Acquista computer con Carta Docente su Matacena Giochi

Il primo suggerimento è quello di comprare un pc. Nell’area hardware Oceanon riservata agli acquisti con Carta Docente avrete a disposizione un catalogo completo e variegato di prodotti da acquistare. Dai pc desktop a quelli laptop, passando per i tablet che – come molti sapranno – possono essere acquistati con carta docente a differenza degli smartphone. Non dimenticate che anche gli e-reader per gli e-book sono inclusi tra i possibili acquisti con Carta Docente.

Software e hardware con Carta Docente su Oceanon

Ricordiamo che il software acquistabile con Carta Docente è tutto quello che è mirato all’esigenza specifica dell’insegnante. Rientrano quindi nei possibili acquisti con bonus i programmi di office automation (come la suite Office), le enciclopedie digitali e affini, programmi relativi alla modellazione matematica o al disegno tecnico.

Su Oceanon troverete quindi software per l’apprendimento della lingua, suite Office ma anche programmi di editing foto e montaggio video, più altri programmi tecnici.

Libri con Carta Docente su Oceanon o Libri con Carta Docente su Matacena Libri

Per i libri il discorso è diverso: si può acquistare praticamente tutto. Dalla narrativa alla poesia, fino alle biografie e i manuali. Oceanon ha già diverse sezioni apposite dedicate agli insegnanti dove sono selezionati i testi didattici, i testi per migliorare la lingua inglese e di altre lingue.

2 pensiero su “Docenti neo immessi in ruolo: come iscriversi a Carta Docente e avere il bonus cultura da 500 euro”
  1. […] I nati nel 2000 a breve avranno la possibilità di utilizzare 18app, il bonus cultura di 500 euro a loro spettante. Per i docenti, invece, dal  12 settembre 2018 è tornata Carta del Docente, il bonus cultura da 500 euro erogato dal Miur. Nei borsellini elettronici i docenti si sono visti accreditati i 500 euro dell’anno scolastico 2018-2019. Vale anche per i docenti part-time e i neo immessi in ruolo che però devono prima registrarsi. […]

I commenti sono chiusi.